CARATTERISTICHE GENERALI

Calcolo capriata in legno tipo “Palladio” – Il foglio di calcolo effettua il calcolo agli stati limite ultimi, secondo le N.T.C. 2018 (D.M. 17/01/2018), di capriate alla Palladio composte da aste (puntoni e tiranti) in legno lamellare e massiccio, a sezione rettangolare, appoggiate alle estremità, sottoposte a carichi verticali uniformemente distribuiti. Il foglio, in termini di font, caratteri e distribuzione dei paragrafi, è impostato per una stampa su formato A4 chiara e leggibile in ogni sua parte e restituisce anche la relazione di calcolo completamente editabile dall’utente.

Dopo una prima parte descrittiva dell’elemento strutturale da calcolare (editabile secondo le proprie esigenze), il foglio di calcolo si articola essenzialmente nelle seguenti parti.

SEZIONI

  1. Caratteristiche geometriche
    In cui è necessario valorizzare solo i campi segnati in rosso e scegliere dai rispettivi menu a tendina la classe di durata del carico, la classe di servizio e la tipologia delle aste in legno (GL: Lamellare, C: Latifoglie e D: Pioppo e conifere) da GL20c a GL32h, da C14 a C50 e da D18 a D70, in modo da esplicitarne le caratteristiche di calcolo.
  2. Caratteristiche strutturali ed inerziali degli elementi in legno 
    Dove sono riportate tutte le caratteristiche dei materiali da impiegare, calcolati automaticamente.
  3. Analisi dei carichi
    In cui è necessario valorizzare i carichi esterni superficiali agenti sulla capriata, mentre il foglio di calcolo restituisce in automatico il carico lineare distribuito agente sulla capriata.
  4. Determinazione delle sollecitazioni
    In cui il foglio di calcolo restituisce automaticamente i carichi verticali concentrati ai nodi della capriata, le reazioni vincolari agli appoggi, le sollecitazioni normali di compressione e di trazione agenti su ciascuna asta, le sollecitazioni di flessione e taglio sui puntoni inclinati della capriata dovuti al carico esterno distribuito.
  5. Verifiche
    In cui il foglio di calcolo effettua automaticamente la verifica a trazione dei tiranti della capriata, la verifica a compressione dei puntoni e la verifica a instabilità degli elementi compressi, la verifica a flessione e taglio dei puntoni inclinati della capriata, il calcolo delle dimensioni dell’eventuale dormiente parallelepipedo agli appoggi della capriata, visualizzando immediatamente se queste verifiche vanno a buon fine o se bisogna intervenire sui dati di input.

SIMULAZIONE

Calcolo capriata legno Palladio (NTC 2018) - Ing Paolo Sottile

DOWNLOAD